chi mi ama mi segua

mercoledì 5 dicembre 2012

Panettone Tradizionale

Natale e' alle porte e tutti noi ci prepariamo alla grande con la speranza di festeggiare un Natale sereno e gioioso anche se le prospettive non sono le migliori!Io pero' ci voglio credere e con tutto l'ottimismo che ho mi sono imbarcata anche quest'anno nell'impresa "Panettone Tradizionale" che pure li' ogni anno e' un'incognita!Mi verra' non mi verra'!Bho'!Quest'anno pare che io ci abbia azzeccato,saranno i buoni propositi,sara' la vecchiaia ma mi e' riuscito il primo esperimento e ve lo presento qui sotto in foto!Ne seguiranno altri certo e li' si vedra' ma accontentiamoci di questo!Nella mia piu' grande umilta' ecco il mio morbido panettone di Natale,accompagnato da bollicine italiane Capene Malvolti anche perche' "ITALIANS DO IT BETTER" il prosecco no!E che avevate capito !!!!!!!!!Un sereno Bacio a tutti voi!
Cuvee Brut Capene Malvolti


PANETTONE TRADIZIONALE con CANDITI all'ARANCIA

I° Impasto: 
 219g di farina 33w (forte) 
 72g di zucchero 
 4 tuorli da uova medie 
 85g di acqua 
 85g di burro morbido (no-pomata) 
 72 g di lievito madre

 II° Impasto: 
 I° impasto 
 93g di farina 33W (forte) 
 70g di zucchero 
 30g di miele messa bacca di vaniglia 
 4 tuorli da uova medie
 42g di acqua 
 85g di burro morbido (no-pomata) 
 3,5 g di sale 
 3,5g di malto (facoltativo) canditi a piacere 

 I°Impasto (serale ore 20.00): 
 Utilizziamo un lievito rinfrescato tre volte a breve distanza per dargli forza Montiamo la foglia e spezzettiamo finemente con le mani il lievito madre nell'acqua insieme ad un cucchiaio di zucchero. Facciamo partire la macchina ad una velocita' media permettendo al lievito d'idratarsi bene Aggiungere tanta farina quanta ne occorre per incordare la massa Inseriamo i tuorli uno alla volta e ricordatevi di far assorbire bene l'ultimo prima di aggiungere il seguente. aggiungere lo zucchero e poi la farina rimasta per riportare incorda l'impasto Aggiungiamo il burro morbido e non a pomata in tre fasi permettendo di assorbirsi perbene Montiamo il gancio ed impastiamo per qualche minuto ancora aggiungendo,se occorre un cucchiaio di farina per far staccare dai bordi l'impasto N.B.Facciamo attenzione a non eccedere con i tempi d'impasto altrimenti questo si rovina Arrotondiamo la massa su un piano liscio ed imburrato ossia pirliamo l'impasto aiutandovi anche con le mani unte di burro e poniamolo a lievitare in una ciotola capiente e sigillata con la pellicola L'impasto dovra' lievitare minimo per 12 ore quindi una notte intera triplicando il suo volume.
----------------------------------------------------------------------
 II°Impasto (mattutino ore 10.00):
 Mettiamo nella macchina con gancio la farina mescolata al malto,il primo impasto lievitato e avviamo la lavorazione alla velocita' media Uniamo l'acqua con un cucchiaio di zucchero e poco dopo la farina occorrente per incordare l'impasto;aumentiamo leggermente la velocita' Con la massa ben incordata uniamo i tuorli uno alla volta facendoli assorbire bene,lo zucchero e facciamo andare per qualche minuto Uniamo il miele e il burro in tre volte facendolo assorbire bene,uniamo i semi di vaniglia e poi i canditi tagliati a cubetti piccoli Facciamo andare la macchina finche' i canditi non di distribuiscano regolarmente nell'impasto Lasciamo riposare l'impasto per 30 minuti poi tagliamolo nelle pezzature desiderate e pirliamolo aiutandoci con del burro fuso sulle mani e inseriamolo nelle forme e lasciamo lievitare l'impasto senza coprirlo in forno con la luce accesa finche' non arriva a due dita dal bordo dopo di che' pratichiamo un taglio a croce aiutandoci con una lametta bagnata ,solleviamo leggermente le alette che si formano e mettiamoci all'interno una noce di burro Inforniamo a forno statico 175° per 50 minuti circa Il panettone per essere cotto all'interno deve avere una temperatura di 90°,aiutatevi con un termometro a sonda per verificarne la temperatura interna Appena il panettone e' cotto infilzate la base con dei ferri da maglia o degli stecchini lunghi e lasciatelo raffreddare a testa in giu'.

Cuvee Brut Capene Malvolti