chi mi ama mi segua

mercoledì 28 novembre 2012

Risotto zucca e funghi

Adoro la zucca moscata in tutte le sue declinazioni,mi piace davvero il suo sapore leggermente dolce che si abbina in modo leggiadro all'aglio e al peperoncino,con i suoi colori vivaci dell'arancione e' confortante e molto autunnale.Preparare una ricetta con la zucca moscata per me significa dirmi "ti voglio bene" e' quel tipo di confort food che tanto mi accoglie nei momenti un po' down della giornata e mi coccola profondamente!E' stato amore a prima vista con la zucca moscata,specifico moscata perche' e' la qualita' che piu' mi piace,dal colore della buccia o corteggia di un verde striato e dalla polpa arancione piu' intensa.
Oggi propongo un classico a modo mio:risotto zucca e funghi!La zucca,specie al nord ed in particolare dalle parti di Mantova e' una cosa seria quindi nel preparare il risotto alla zucca e' d'obligo specificare "a modo mio"perche' non si sa' mai!
Ceramiche Tapinassi
Risotto Zucca e Funghi
Ingredienti per 4 persone:

500g di riso Vialone Nano
500g di zucca moscata
250g di funghi
100g di parmigiano
1l di brodo vegetale
mezza cipolla bianca
olio evo q.b.
100g di burro
sale e pepe q.b.
Preparazione:
Preparate un'oretta prima il brodo vegetale con le verdure che avete in casa oppure prendete quello gia' fatto.In un tegame mettete un filo d'olio evo e la zucca tagliata a cubetti con del sale sopra e coprite con un coperchio.Basteranno 10 minuti di cottura e la zucca sara' pronta.Mettete da parte qualche pezzo ed il resto frullatelo regolando di sale ed aggiungendo il pepe.Preparate i funghi tagliandoli grossolanamente e cuocendoli con un po' d'olio in una casseruola per 15 minuti circa.
In una padella larga mettete a soffriggere la cipolla bianca in un filo d'olio evo e in 50g di burro,appena sara' appassita aggiungere il riso e farlo tostare.Bagnare ogni tanto con il brodo vegetale caldo fino a che' non sara' al dente.Aggiungere i funghi,la crema di zucca ed i cubetti messi da parte.Rimestare per 2 minuti e togliere dal fuoco.mantecare con il parmigiano ed il burro rimanente.Servire caldo con un buon vino magari bianco secco.
Ceramiche Tapinassi
Spero gradirete questa ricetta,non si sa' mai possa diventare il vostro confort food!