chi mi ama mi segua

lunedì 26 settembre 2011

Torta dal sapor d'Autunno:fichi e mandorle!


Chi ha nostalgia dell'estate che sta' per finire?forse nessuno visto le temperature di questi giorni,quasi ancora afose!Il sole e' ancora caldo,la pioggia si fa desiderare,a tratti spunta una nuvoletta che quasi ci fa pensare chissa' che' ma poi,niente!Eppure,se ci si guarda intorno ci sono messaggi,che la natura ci regale,che preannunciano la prossima stagione,l'autunno.I fichi sugli alberi si possono gia' raccogliere,e l'uva da vendemmiare e' quasi pronta:ci si prepare,qundi ad un'annata di grandi vini,di profumo di mosto e castagne!L'autunno,per alcuni mette tristezza,con i suoi colori caldi,di tappeti rossastri e gialli di foglie, che ormai abbandonano gli alberi perche' hanno concluso il loro ciclo di vita;le rondini gia' stanno preparando il loro viaggio e ci si prepara al letargo.Forse anche noi umani,in questo periodo ci prepariamo al letargo interiore,io personalmente ho fatto gia' una buona scorta di libri culinari e di autori contemporanei da leggere,e vi confesso non vedo l'ora!Si,a me l'autunno piace,forse piu' dell'estate;e cio' che amo di piu' e' la sua malinconia! La torta che vi propongo oggi un po' malinconica o melanconica lo e' a partire dai colori:marrone chiaro_scuro,violetto e dai riflessi dorati.Una bella torta morbida di fichi e mandorle!
ho pensato bene di raccogliere queste bonta' ed iniziare ad immedesimarmi nel clima culinario-autunnale,dove frutta secca,fichi e tra un po' castagne regneranno sulle nostre tavole!



Accompagnare una fetta di questa torta con un topper al caramello rende meglio l'idea di focolare domestico,d'altronde e' molto casereccia sia nell'aspetto che nella preparazione!Certo parlare di "focolare" con questo caldo e' un po' difficile,e non so quanti possano immagimnarselo un bel fuocherello acceso,ma sono sicura che tra un po',qualche mese diciamo ci ricorderemo di questa torta,anzi ne vorremmo una fetta,quasi a consolarci e coccolarci un po!
Teglia per torte a bordo alto SteelPan
Il topper al caramello che ho utilizzato e' della Fabbri,facile da reperire,versatile,e di buona qualita'. Non mi resta che darvi la ricetta:
 -15 fichi neri medi non troppo maturi e non trattati
 -220g di burro
 -100g di zucchero di canna Brosugar
-250g di farina dolci e sfoglie Molino Rosignoli
-una bustina di cacao extrafondente coll.oro S.Martino
-150g di mandorle tritate grossolanamente
-un po' di latte tiepido
-200ml di panna Hulala oro
-4 uova
 -una bustina di lievito per dolci
-un pizzico di sale
Il procedimento e' semplicissimo:
Il burro morbido va amalgamato allo zucchero,perbene,tanto da creare un composto spumoso,poi si aggiungono le uova,che devono essere rigorosamente a temperatura ambiente altrimenti non si amalgameranno con gli altri ingredienti.Si aggiunge piano piano la farina setacciata,unita al lievito,e mentre si lavora il tutto se vi accorgete che il composto e' troppo duro aggiungere lentamente la panna,a filo,poi continuare con la farina,fino ad incorporarla tutta
Aggiungere il sale,poi a parte in una tazza far sciogliere cacao e latte tanto da rendelo cremoso ed incorporarlo al nostro impasto,cosi' grossolanamente rimestare il tutto con una forchetta magari tanto da creare un'effetto marmorizzato
Prendere una teglia,la mia e' un' antiaderente acciaio-inox SteelPan ottima,dalla forma bella alta e dai bordi ondulati,porre un po' d'impasto sul fondo,posizionare i fichi e coprirli con l'impasto rimanente,spolverare generosamente con mandorle tritate grossolanamente.
In forno a 180° per 45 minuti circa.
E la torta e' pronta per essere mangiata!!