chi mi ama mi segua

venerdì 26 agosto 2011

Pere Nashi o pera_mela:ricetta per una crostata particolare

Ne avevo uno in giardino e non lo sapevo:un albero di pere Nashi,molto particolari per la forma tondeggiante e per il loro sapore fresco e super croccante.Sono pere asiatiche,provenienti dalla Cina,che vengono coltivate in Italia in quantita' molto limitate poiche' non rispecchiano proprio i gusti mediterranei in quanto molto dure e croccanti.Io ho provato a farci una crostata,visto che la loro forma tondeggiante ed il loro colore particolare mi hanno incuriosito molto;in realta',scoprendo la loro origine asiatica,il mio primo pensiero e' stato quello di farle impastellate e fritte ma poi ho voluto dargli un tono tradizionale,giusto per vedere e sperimentare un po'!
La prima idea che mi e' saltata alla mente e' fare una crostata,farcita con crema al cioccolato e pere sopra;e cosi' ho fatto.A dir la verita' non ne ero convintissima,ma alla fine il risultato e' stato molto apprezzato,soprattutto perche' questo tipo di pere si abbinano bene a bollicine fresche oppure a vini bianchi poco alcolici e piuttosto dolci.
Il risultato eccolo qui:

Ho fatto un fondo di pasta frolla,di cui non daro' in questo post la mia ricetta perche' ne sto' preparando uno interamente dedicato a questa preparazione di base,l'ho fatta cuocere in forno con i fagioli sopra,in modo da non farla gonfiare per circa 20 minuti a 180gradi in forno statico
Ho preparato una farcia al cioccolato fondente;ingredienti:
-120g di burro
-80g di zucchero
-40g di farina Molino Rosignoli dolci e sfoglie
-una bustina di cacao fondente al 70% S.Martino coll.oro
-2 tuorli
_un po' di latte a temperatura ambiente se occorre
-un pizzico di sale
-4 pere Nashi
-zucchero di canna Bronsugar
Procedimento:
Impastare il burro morbido con lo zucchero in modo tale da ottenere un composto spumoso,incorporare i tuorli uno alla volta e poi la farina ed il sale.Se vi rendete conto che il composto e' troppo duro aggiungete qualche goccia di latte a temperatura ambiente.
Questa farcia ci servira' a farcire la pasta frolla cotta,ed andra' ,con le pere Nasci spolverate di zucchero di canna Bronsugar,in modo da carammellarle un po'.
Poi in forno statico
a 180 gradi per altri 20 minuti o poco piu' ,una spolverata di zucchero a velo molto generosa e la crostata e' pronta.
E' inutile dire quanto ci stiano bene le pere con il cioccolato amaro,poi la croccantezza e la freschezza delle Nasci da un sapore particolare a questo dolce.

Questa ricetta partecipa al contest Cucinando Dolcemente




Wikio