chi mi ama mi segua

lunedì 22 agosto 2011

Pasta sfoglia_la mai ricetta passo passo

La pasta sfoglia e' un classico impasto base,abbastanza laborioso se si decide di farlo in casa,ma di sicuro il risultato e' migliore rispetto a quelle gia' pronte o surgelata.Io da anni la faccio da me e cosi' facendo sono riuscita ad ottenere l'impasto perfetto,per me ovviamente.
E' antichissima la storia di questo utilissimo impasto,risale addirittura agli Egizi che la preparavano con l'olio,anziche' il burro.Si deve a Francoise Pierre de la Varrenne l'invenzione della vera e propria pasta sfoglia moderna,quella con il burro,e la tecnica degli svariati e famosi " giri di sfoglia ".
Prima di raggiungere la meta tanto desiderata,sono stati molti i fallimenti,ma dopo un'attenta ricerca,e non demordendo mai sono arrivata all'obbiettivo finale:fare una sfogliatissima pasta da utilizzare per le mie basi,croccante e bella alta.Di solito ne preparo un po' in piu' e la congelo cosi' al momento opportuno la tiro fuori e la utilizzo facendo molte pance felici!
Allora passiamo agli ingredienti,che sono pochi e semplici(un appunto,proprio perche' pochi e semplici devono essere di qualita',poiche' tanto piu' alta sara' la qualita' degli ingredienti,tanto maggiori saranno le probabilita' di riuscita della nostra pasta sfoglia).
Ingredienti per 2kg circa di pasta sfoglia:
-500g di burro morbido
-1kg di farina forte o manitoba
-acqua q.b.
-sale q.b.
Si prende il burro ammorbidito e si mescola a due cucchiai circa di farina,dopo di che si stende un foglio di pellicola e si versa sopra il burro cremoso,vi si stende sopra un'altro strato di pellicola e si uniforma il tutto come nella foto,per uno spessore di circa mezzo cm.Si lascia riposare in frigo per un'ora.
Con il resto della farina si impasta una bella palla soda utilizzando l'acqua che vi occorre, e si aggiusta di sale.Si lascia riposare un'oretta circa in frigo.Passati i tempi di riposo,si tira fuori il foglio di burro,si stende la pasta in un rettangolo uniforme e vi si pone al centro il foglio di burro,che si copre prima da sinistra,poi da destra e poi sopra e sotto.Si lascia riposare in frigo per 10 minuti.
 Portare l'impasto sulla spianatoia ed iniziare i famosi "giri",come da foto.Ci sono due tipi di giri per fare la pasta sfoglia,il giro semplice,quello in foto,oppure il doppio giro,qui sotto.I giri servono a creare una pasta sfoglia  alta,con tanti strati,quindi piu' giri faremo piu' bella ed alta verra' la nostra pasta sfoglia.Io personalmente,alterno i due modi di fare i giri,per almeno quattro volte,con una pausa della pasta in frigo,tra l'uno e l'altro giro di almeno mezz'ora,tanto da permettere al burro di compattarsi meglio all'interno dell'impasto.
 Dopo i vari giri,la si puo' subito utilizzare oppure porla nel congelatore e tirarla fuori appena il necessario per prepararci meravigliosi rustici,dolci sfogliatine dolci,millefoglie e tanto altro!
Ecco nel dettaglio gli strati della pasta,che poi la faranno sfogliare in cottura
Scatenatevi allora con il buffet!