chi mi ama mi segua

martedì 14 giugno 2011

Farina di riso? Ecco come utilizzarla:capovolta alle pesche e maraschino!

 La farina di riso e' un tipo di farina che rappresenta un po' l'alternativa alle farine tradizionali:si ottiene dalla macinazione del chicco del riso e contiene una percentuale di amido molto elevata.Questo consente di rendere questo tipo di farina adatta a varie preparazioni che richiedono una densita' perfetta,come besciamelle e creme di vario genere,eliminando il problema dei grumi e non solo,ma anche delle calorie.Infatti la farina di riso e' molto piu' leggera delle solite farine,piu' digeribile e perfetta per chi e' intollerante al glutine.
Oggi l'ho impiegata per fare una meravigliosa capovolta di pesche sciroppate aromatizzate al maraschino.
 Il risultato:ottimo,una torta morbida e leggera,dove ho utilizzato solo prodotti con un basso contenuto di grassi,a partire dalla farina di riso per proseguire con il burro vegetale contenente omega tre.

Adesso vi faccio vedere come ho preparato la torta,che puo' essere gustata a colazione,oppure per il te',e come dopocena!Niente paura ci sono solo poche calorie!
Ho utilizzato la farina di riso del Molino Chiavazza e vi diro' le mie impressioni su questo prodotto,come e' mio solito fare:e' particolarmente fine,macinata in modo tale da non permettere ai grumi di formarsi,e' priva di impurita',quindi bianchissima e,particolare importante,molto profumata.Rende la preparazione delle nostre ricette veloce e garantisce un ottimo risultato:quindi ve la consiglio per un risultato eccellente.

Ingredienti:
-225g di farina di riso Molino Chiavazza
-lievito per dolci,mezza bustina
-un pizzico di sale
-200ml di latte a temperatura ambiente
-225g di burro vegetale
-225g di zucchero semolato
-4 uova

Procedimento:
Imburrate ed infarinate una tortiera di 20 cm;setacciate farina e il lievito insieme;lavorate il burro e lo zucchero tanto da ottenere un composto cremoso,unite la farina e,poi le uova una alla volta.Se il composto risulta essere troppo denso incorporare  un po' di latte per alleggerirlo.



Ingredienti per il composto di fondo:
-un barattolo di pesche sciroppate
-un bicchierino di anice
-tre cucchiai di zucchero di canna
-una bacca di vaniglia
-mezzo bicchiere d'acqua

Procedimento:

In una casseruola sciogliete lo zucchero di canna con il liquore,la bacca di vaniglia aperta e l'acqua;una volta evaporato l'alcool aggiungere le pesche e far andare per qualche minuto fino a che' lo sciroppo non si e' ristretto.Fate raffreddare.
Versare lo sciroppo di pesche e anice alla base dello stampo,poi porvi l'impasto ed infornare per circa mezz'ora a 180°.

Capovolgere la torta tiepida su di un piatto e servire fredda.

Ed eccovi qua' la mia ricetta,offerta da me,in collaborazione con il Molino Chiavazza.


Questa ricetta partecipa al contest di zia topolinda sulle ricette piu' o meno light
Al contest di Gustoshop
Al contest di Bietolina in cucina