chi mi ama mi segua

giovedì 23 giugno 2011

Come ti scompongo e compongo una confettura extra di cipolle rosse Le Tamerici

Il must di questo momento,ossia di questo periodo della stagione sono i fiori di zucca,ripieni,impastellati,al forno,nella pasta;li possiamo combinare in mille modi.
Guardando un po' la mia dispensa,ho pensato di farmi un bell'antipasto,che poi puo' diventare un fresco aperetivo,con l'abbinamento di un melone di pane e qualche bonta' casareccia:degli affettati,nel mio caso della pancetta piccante stesa,e una bella fetta di formaggio morbido che ben ci sta' nella calura estiva.
Naturalmente il mio jolly e' rappresentato da una confettura extra di cipolle rosse Le Tamerici.Dal profumo intenso,che subito salta all'olfatto appena il vasetto viene aperto,la confettura ha una consistenza tipica della dicitura "extra",i pezzetti si scorgono perfettamente,grandi e polposi,si presenta all'occhio,con il suo colore forte e deciso,e' perfetta per il mio antipasto:l'abbinamento con il formaggio delicato,e con il melone zuccherino,rende bene il contrasto con il sapore deciso della confettura.
 Il mio fiore di zucca,in occasione dell'utilizzo della confettura,e' stato riempito con una polpa di orata,scorza di arancia,acciuga e pepe fresco,giusto per dargli un sapore delicato;impastellato e fritto in olio ben caldo.



Una cucchiaiata in mezzo al fiore di zucca supercroccante e sentirete che sapore: deciso e delicato delle cipolle,e subito dopo agrodolce del ripieno;il melone va' poi a rinfrescare la bocca.
 Sfogliando il catalogo di prodotti che Le Tamerici offre,si possono capire come gli abbinamenti siano sublimi:mostarde e confetture,anche dolci,con formaggi e salumi piu' o meno stagionati;un aperetivo,happy hours o brunch cosi', difficilmente lo si dimentica.Io,l'antipasto l'ho colto al volo,ma insita in me una gran voglia di sperimentare,cosi' ho immaginato cosa si potesse fare con quasi tutti gli ingredienti del mio piatto,e ho subito pensato ad uno splendido "Cake salato di confettura extra di cipolle rosse".Un due tre ed ecco qui gli ingredienti:
-200g di farina di riso Molino Chiavazza
-120g di burro vegetale morbido
-un vasetto di confettura extra di cipolle rosse Le Tamerici
-100g di caciotta in.al.pi
-100g di pancetta piccante a cubetti
-3 uova
-qualche filo di erba cipollina
-lievito per dolci mezza bustina
Impastare burro, farina di riso e lievito,aggiungendo un po' alla volta le uova leggermente sbattute.Tagliare a cubetti la caciotta in.al.pi(molto cremosa ) ed inserirla nell'impasto insieme mezzo vasetto di confettura extra di cipolle rosse Le Tamerici,amalgamare il tutto e versare in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato.Guarnire la superficie con i cubetti di pancetta,ancora un po' di confettura e fili d'erba cipollina fresca.
 Infornare a 180° per circa 40 minuti.
La confettura e la cubettata di pancetta  sopra,diventano croccanti e rendono la superficie del cake bella glassata,la caciotta all'interno ne ammorbidisce il sapore deciso.Devo dire che il risultato e' pressoche' ottimo;ho composto degli ingredienti normalmente abbinati in modo separato ottenendo un cake che unisce tutti i sapori del mio piatto in un tutt'uno molto profumato.
 Bhe' direi proprio che nemmeno un cake cosi' si scorda facilmente!Ne volete una fetta?Servitevi pure.

Questa ricetta partecipa al contest di la cucina Paola Brunetti