chi mi ama mi segua

domenica 12 giugno 2011

Risotto asparagi e burrata!


Questo piatto e' emblematico della Primavera,stagione di risvegli e profumi:asparagi selvatici,appena colti con il loro gusto delicato e particolare ,rappresentano un po' quello che la natura ci ha voluto donare,spontanei e nascosti in mezzo ai cespugli,quasi a non farsi voler trovare!Erba cipollina appena piantata,per dare quel pizzicorio sulla lingua che non guasta mai,e poi la Regina incontrastata,la Burrata,adagiata sul suo letto di risotto quasi a volersi riposare un po',prima di sciogliersi e fondersi in bocca!
Andare per campi a scovare questi preziosi ortaggi ha da sempre rappresentato un dolce ricordo dell'infanzia,quando non aspettavo altro che arrivassero le belle giornate per andare all'avventura,insieme agli adulti,con un bastoncino in mano,ed un cestello, ad immaginarmi mille draghi e fate da incontrare,e poi tornare a casa con il prezioso bottino verde!
Frittate,spaghetti e soprattutto il risotto,mio preferito,con gli asparagi,pieno di parmigiano o burrata!
E' proprio vero che la tavola significa non solo convivialita',ma taluni cibi suscitano talune emozioni e ricordi!
Bando alle ciance e subito la ricetta:

Ingredienti:
-un litro di brodo vegetale
-500g di riso Roma
-250g di asparagi
-250g di burrata fresca
-una noce di burro
-prezzemolo tritato
- una cipolla
-olio evo
-erba cipollina,sale e pepe
Preparare un bel brodo vegetale,bollire per qualche minuto gli asparagi in acqua salata e metterli da parte;intanto in una casseruola mettere a soffriggere una cipolla ben tritata in un filo d'olio e in una noce di burro,versare il riso appena la cipolla si e' inbiondita e farlo tostare perbene;aggiungere un po' di brodo e far sfumare,e continuare ,sempre aggiungendo un po' di brodo alla volta finche' il riso non sara' al dente.
A cottura ultimata aggiungere gli asparagi tagliati grossolanamente,il prezzemolo tritato,regolare di sale e pepe e far insaporire continuando a girare per due minuti.Inpiattare il riso e adagiare sopra un po' di burrata spolverizzata con dell'erba cipollina tritata ed un filo d'olio evo.


 Vi assicuro che e' qualcosa di incredibile,profumato e saporito allo stesso tempo.La burrata da' quel qualcosa in piu' al piatto e ne amalgama il gusto!
Provatelo,sara' un successone!

Questa ricetta partecipa al contest di Zampette in Pasta